Tag Archives: steampod

Beauty Review: La mia SteamPod Experience

14 Mag

Della nuova piastra Steam Pod L’Oréal, la nuova piastra cultosissima a vapore che promette miracoli, se n’è parlato in lungo e in largo.

Qui qualche esempio di review, su Beauty & The City e su The Chic Attitude.

29004-visu-machine-sansrese-884688_650x0

L’ho provata anche io e qui vi racconto la mia esperienza dal mio punto di vista.

Non trovate foto di me della serie prima/dopo perchè sono ancora timidina e non me la sento, ma vi racconterò tutti i dettagli, promesso :D.

Dunque: tipologia dei capelli. Premetto che i miei capelli sono biondi naturali (dal parrucchiere è una pacchia, lasciatemi questa gioia) e lunghi ad oggi più o meno fino a poco poco sotto il seno (o metà schiena per essere più schietti). Sono liscia e i capelli sono sottili: diciamo che non sono proprio in target con l’uso delle piastre. I capelli non sono crespi e non soffrono l’umidità, però ogni tanto sono voluminosi e scombinati, e il liscio della piastra (lo saprete bene) fa subito sentire a posto e in ordine. E dunque: piega con la SteamPod dal parrucchiere, la voglio provare! 😀

Il processo è il seguente:

  • Vi lavano i capelli (ma pensa)
  • Ve li asciugano fino all’80% diciamo, in modo piuttosto veloce, per togliere la maggior parte dell’umidità
  • Vi mettono su gran parte del capello (escluse le radici) uno di questi due prodotti, a seconda del grado di “sensibilità” dei vostri capelli (trattati, colorati, naturali). Io ho meritato quello con un pallino ; ). E’ un prodotto che prepara i vostri capelli al vapore, una crema lisciante protettiva alla cheratina.

tube-steam-pod-creme-de-lis-618476_650x0

tube-steam-pod-1664825_650x0

  • Vi passano la piastra Steam Pod: fa fumo/vapore, ma è perchè il prodotto appena messo (ricco di cheratina) è fissato dal vapore sui vostri capelli, che in questo modo non sono attaccati dal calore e indeboliti ma protetti.
  • Dovrebbe esserci anche questo prodotto, un siero protettivo, ma su di me non l’hanno usato quindi in tutta franchezza non ho informazioni ulteriori :D. Dovrebbe essere quello per capelli IPER DANNEGGIATI (dato che ha tre pallini). Ma di più non so!

steampod-serum-protecteur-2471301_650x0

  • La piastra SteamPod può avere due effetti:
  1. LISCIANTE
  2. MOSSO MORBIDO.

Io ho scelto, volendo provare qualcosa di diverso, il MOSSO MORBIDO.

PRO STEAM POD:

  • E’ una cosa FIGA  da chiedere al parrucchiere e da provare, vi sentite una diva
  • I capelli sono davvero molto più morbidi e lucenti. Sono proprio lucidi!
  • Non si rovinano i capelli, anche con più passate
  • Oltre che un trattamento lisciante è un “trattamento di bellezza” per capelli

CONTRO STEAM POD:

  • La piega dal parrucchiere, se chiedete la SteamPod, costa un po’ più del normale (sui 20 euro)
  • La volete a casa per coccolarla e sentirvi perfette? Costa 200 euro. Con un prodotto incluso (quello da uno due o tre pallini). Poi lo dovete comprare a parte.
  • La piega morbida, su di me, è durata qualcosa come un’ora e mezza, pur avendo spruzzato lacca (in salone e aggiunta a casa) come se non ci fosse un domani. I capelli sembravano disordinati perchè divisi dal pettine usato per pre-pettinarmi, e ho dovuto passare la piastra lisciante a casa (poi farò un altro post su questo, dai :D). Non so dirvi se effettivamente è colpa del mio capello, ma da una piega professionale in salone con un prodotto del genere, miracoloso e costoso, mi aspetto come minimo che mi duri per la serata e (magari!!!!) un po’ la mattina seguente.

Conclusione:

A mio modesto parere, anche vedendo in salone una ragazza farsi lisciare i capelli (effetto LISCIO), è che la SteamPod sia effettivamente un prodotto di lusso, che però sembra fare più scena di quanto sia in realtà.

Il pregio maggiore è che non rovina i capelli, quindi se siete il tipo di ragazza che li lisciano ogni giorno (e magari siete ricce!) un prodotto del genere può fare la differenza. Ma 200 euro forse è un po’ troppo per un risultato del genere.

Io uso Bellissima Imetec (comprata due anni fa e  che raggiunge i 200 gradi) e fa un lavoro magnifico, che dura anche dopo il lavaggio successivo. Metto lo spray protettivo alla cheratina della Bilboa (credetemi, non la snobbate) e l’effetto è migliore. Detto questo, se mi regalassero la SteamPod la userei lo stesso, ma in generale mi aspettavo un “WOW EFFECT” più pronunciato.

Voi l’avete provata? Come vi siete trovate? La promuovete o la bocciate?

Vi lascio con due video in cui viene mostrato il funzionamento della piastra.

Ciao a tutte! 😀

Annunci