Tag Archives: shopping inspo

Messy Monday. Perchè il lunedì c’è bisogno di ispirazione!

11 Feb

Because it’s monday and we don’t want to work yet 😉

(frase che ho preso da IntoTheGloss :D! GENIACCIO)

 

541884_148369855314149_753061603_n

97199173543136777_abbb3806e630

from bartabac

from bartabac

birthdaycakefinal

d9yI3Fc

from Daybook

from Daybook

DSC00672 fancy IMG_9426

interior-design

item8

LA1

LA20

LA25

Lauren-Bacall

niw1wJS

From non si dice piacere!

From non si dice piacere!

NY5-750x503

From planetfil

From planetfil

from Stylescrapbook

from Stylescrapbook

ubiquechic

@sammcknight1-1-582x582

6a00d8345282b769e2017ee7bec869970d-700wi

7

7wlTk

64954_146252568859211_433454486_n

74317_149677685183366_275784858_n 528607_143260622491739_155684677_n

3898468112

Annunci

Voglie della settimana. Desideri che ispirano! #tgif

25 Gen

98669855

Fare uno shooting in uno scenario naturale e bellissimo. Tipo un campo di grano, un campo di girasoli, una discarica (che fa moda, lo sapete anche voi). Con un fotografo che mi dice cose assurde tipo: “Sì, così, dammi amore, dammi uno sguardo cupo…. No, dall’altra parte… Dai, fammi vedere come schiacci il mondo con i tuoi tacchi, dammi aggressività…. No va bene, più dolcezza, mostrami la vita”. UHMMMMMMMM forse ci ripenso. Una foto cool in cui vengo bene è più che okey 😉

Comprare un paio di pumps beige. Perchè OH, stanno bene davvero con qualsiasi look!

Leggere COME SI DEVE “The Casual Vacancy (il nuovo libro di JK Rowling). Perchè 15 pagine alla volta, e dunque una lettura spezzettata, non se la merita

Comprare qualche fiore da mettere in casa per il weekend. Tipo un mazzolino di tulipani, che stanno diventato i miei favoriti. Dolci, non banali, e qualsiasi colore va bene. Da mettere in un bel vaso sulla scrivania.

Mangiare sushi. :-Q……………… Giusto un po’. Perchè il buon cibo fa molto meglio all’anima e al cuore che allo stomaco. Se poi si divide con la compagnia giusta, alè!

Passare un po’ di tempo all’aria aperta. Tipo in un parco. Perchè facendo un rapido calcolo del tempo speso all’aperto durante la settimana….Mi sto vergognando. Perchè poi tra case, locali, cinema, ufficio, negozi… Il tempo goduto AL GELO (ma ben coperti) è poco poco. E, anche se fa freddo, respirare un po’ di aria “pura” (vabbè, è quella di Milano :P) fa sempre bene. Rinfreschiamoci!

Passare una serata fredda, ma che scalda il cuore

Andare al concerto di David Guetta. Vabbè, che ve lo dico a fare? 😀

Perdermi tra le foto meravigliose che girano in rete. Questo ve lo dico anche perchè forse avrete notato che negli ultimi post compaiono spesso un sacco di foto. Non è perchè non abbia voglia di scrivere (tutt’altro!), ma mi piace moltissimo il “mood” che traspare da una bella foto, in cui si nota un particolare, una sfocatura, un’ispirazione insomma. Per cui, anche per queste voglie of the week :D, vai di images!

Lauren Conrad - ancora ;)

Lauren Conrad

EfJsZIp

406004_151331541684647_853197021_n

283565229_33750257a3a5

Lauren Conrad

Lauren Conrad

From LittleSnobThing

From LittleSnobThing

From Mariannan

from Ubique Chic

from Ubique Chic

(Olivia Palermo). Ora, ditemi come si fa a non amare uno stile del genere? Happy mood: ON!

(Olivia Palermo). Ora, ditemi come si fa a non amare uno stile del genere? Happy mood: ON!

ROCHAS BAG! <3

ROCHAS BAG! ❤

193021534001271254_syI50PzB_c

198332080470362627_dc6b0c1a319e

268245721527350176_acbunQXg_c

brussels-salad2

 

Flora-1

giraffe7

from Grazia.it

from Grazia.it

from irene's closet

from irene’s closet

Ma che bello inventare incipit fake. Nell’agenda perfetta 2013

16 Nov

Sono alla ricerca dell’agenda perfetta 2013.

L’Agenda: è il tuo libro, il tuo notebook (how cool), la tua ancora di salvataggio, e per tutto un anno non ti molla!

E pensare che qualche anno fa non la usavo per niente… Ora invece ne ho sempre bisogno: per segnare qualsiasi cosa! Ormai il mio cervello produce un ormone o simili che fa dimenticare qualsiasi nota che non mi scrivo.

Volendo fare la filosofa spocchiosa sentenzierei: Perchè l’agenda ha tre funzioni. Ti dice cosa farai domani e nei prossimi mesi, dunque ti permette di pregustarti il futuro – ti dice cosa farai oggi, e ti permette di organizzarti – ma ti dice anche cos’hai fatto nel passato. E – se la nostra identità non sta tanto in quello che diciamo ma in quello che facciamo… Allora la tua agenda ti dice anche chi sei stato e dunque chi sei oggi.

Pesante, no? 😀

Non so voi, ma a me piace anche molto riguardare gli impegni passati, mi infonde calma. Una giornata, per esempio, in cui erano segnate mille cose… ORA SUPERATE, in un modo o nell’altro.

Come si fa a non sentirsi almeno un pizzichino più forti? Qualcosa che prima era ignoto, oscuro, misterioso e temibile (e causa di paura, disagi diffusi & compagnia), ora è un ricordo, positivo o negativo, ma parte di qualcosa di passato, che nonostante le scommesse contro, abbiamo in un modo o nell’altro superato.

Capita di leggere, faccio per dire, “discussione tesi” in un vecchio diario/agenda e vengono subito in mente i patemi d’animo collegati a questi traguardi – che al tempo in cui sono stati segnati sembravano insormontabili. Così come colloqui (di gruppo, individuali, a 8 step, a 14 step, con test NASA, con esami del sangue inclusi ecc. ecc.!!), discussioni varie ed esami.

Ma non dimentichiamoci nemmeno cose come “Festa di X” in cui conoscevi solo X eppure ci sei andata lo stesso (e dove hai poi conosciuto anche Y, Z, J… :P) oppure “parrucchiere” (quella volta che ti sei tinta i capelli di rosso o li hai tagliati di un bel tocco rivelando il tuo coraggio e il tuo sprezzo del pericolo!) piuttosto che un simbolino che sta ad indicare “primo appuntamento con presunto Mr. Big” ;D… E anche le pagine vuote, in cui non c’è stato niente di apparentemente speciale (ma invece c’è stato).

E’ un agenda ma è molto di più.

Posso anche inventarmi di punto in bianco (e ovunque) incipit fake di romanzi che non scriverò mai, ispirata dall’onda del momento e sentendomi Umberto Eco (ovviamente la versione fake) xD. Tipo questo:

Un sorriso messo quasi a caso al centro di un viso stropicciato. L’espressione un po’ sopresa e un po’ perplessa, e buona. Le labbra che si allargano come se qualcuno tirasse un filo ai lati della faccia, da lontano. 

Ma quanto è bello avere un’agenda?

Quindi capirete la mia disperazione, perchè come per ogni acquisto che faccio.. E’ IMPORTANTISSIMO :D!

Per il 2012 ho usato La Parigina di Ines de La Fressange (regalo graditissimo!), ma per il 2013 l’hanno fatta troooooppo tascabile per i miei gusti… E non so come fare!

Si accettano suggerimenti!!

La parigina

Voi che rapporto avete con le vostre agende? La usate? O scrivete su un ipertecnologico iPad (pausa sospiro di desiderio)? E’ un’incombenza o un piacere? 😀 Riguardate nelle pagine prima e poi vi sentite più leggere? 😀

A presto care!

Fotografie stock: Woman in bathing suit sitting on diving board…