Tag Archives: relax

Hanami Monday Moodboard

20 Mag

Hanami (花見).

E’ una parola giapponese che significa “ammirare i fiori“.

Nello specifico, la fioritura dei ciliegi, o Sakura (sì, tutti all’inizio pensiamo a “pesca a tua carta Sakuraaaa“, e se non ti ricordi vuol dire che sei too old or too young :D!).

Ci può essere qualcosa di più bello di questa tradizione? In “Memoria di una Geisha” uno spezzone del film è dedicato proprio a questa usanza stupenda.

tumblr_mbn5t1Dlp61qgljgko1_1280

“Ancor’ oggi, i giapponesi continuano la tradizione dell’ Hanami, raccogliendosi in gran numero ovunque si trovano gli alberi fioriti ; migliaia di persone affollano i parchi per tenere feste sotto i rami in fiore ed a volte questi festeggiamenti proseguono fino a tarda notte. In più della metà del Giappone, il periodo della fioritura dei ciliegi coincide con l’inizio degli anni scolastici e del lavoro dopo le vacanze e, così, le festività di accoglienza di tali inizi sono spesso aperte proprio con l’Hanami. Il popolo giapponese prosegue la tradizione dell’Hanami prendendo parte a passeggiate in processione nei parchi per vedere la fioritura e questa viene ritenuta una forma di ritiro per contemplare e rinnovare i propri spiriti.

Di solito, la gente si reca ai parchi per prendere i posti migliori per il festeggiamento dell’Hanami, con amici, parenti, colleghi di lavoro, con molte ore di anticipo o addirittura molti giorni prima. In città come Tokyo, è comune il festeggiamento notturno, chiamato yozakura (夜 桜, letteralmente “Sakura di notte”) e in molti luoghi, come il parco di Ueno, si appendono le tipiche lanterne di carta per l’illuminazione notturna, che vengono poi rimosse a feste ultimate.”

(from Eueufemia)

E’ una idea così bella che anche in Italia si prova ad organizzare gli Hanami.

hanami-parco-lago-delleur

E allora? Non resta che dire “Voglio fare con te ciò che la primavera fa con i ciliegi” (P.Neruda).

81886370 101930189 121646637 200460143-001 tumblr_m1vb7gSGkf1qh4vqzo1_500

Friday Moodboard. Perchè tutti amano il venerdì

15 Mar

Tutti lo aspettano, tutti lo amano, tutti lo vogliono.

Assaporiamolo.

From Glitterintheair

From Glitterintheair

From PlanetFil

From PlanetFil

From The Daybook

From The Daybook

tumblr_mgnaih5rK11qan456o1_1280-682x1024

classy_faboulous

wishwishwish3

 

From WIsh Wish Wish

From WIsh Wish Wish

www.classy-fabulous.com

3-decor-deco_scandinavian_nordic_style-living_room-decoracion_salon_zpsd97aa214

13b-decor-deco_scandinavian_nordic_style-kids_bedroom-decoracion_habitacion_infantil_zpsdfa99c24

 

From classy and faboulous

From classy and faboulous

IMG_9693

From Life & the City

From Life & the City

From Life & the City

From Life & the City

From Love & Olive oil

From Love & Olive oil

Tips & Amenità. The perfect cup: Rooibos, lemon & honey!

14 Nov

Ho trovato la ricetta perfetta per l’infuso del mio inverno!

La condivido con voi (siete anche voi addicted delle bevande calde come momento relax, vero? :D).

Ingrediente 1: un infuso di Rooibos.

Che non è una parolaccia, come ho scoperto, ma una pianta priva di caffeina con proprietà rilassanti. E, non ultimo, BUONISSIMA (GARANTISCO IO, fidatevi: è fruttata ma delicata, senza essere stomachevole :D).

Io ho trovato il prodotto top: Infuso di Rooibos di Altromercato.

Squisito.

Ingrediente 2: una tazza sbarazzina e che sentite vostra.

Io devo avere qualche problema perchè ho sempre voglia di comprare tazze, siamo in 3 in famiglia e abbiamo 18 tazze (tutte comprate da me e, nel migliore dei casi, offerte come regalo fake a me stessa o ai familiari :P).

Nella mia ultima razzia all’Ikea ho comprato questa. Come poteva lasciarla lì???? 😀

Ingrediente 3: Acqua calda.

Vabbè. Ma questa immagine mi piaceva un sacco quindi ecco spiegata l’ovvietà dell’ingrediente 3 😀

Ingrediente 4 + ingrediente 5: una bella fetta di limone e un cucchiaino di miele.

Sulla confezione dicono che il Roiboos è squisito con una fetta di limone e un po’ di miele (al posto dello zucchero, non mettetelo).

HANNO RAGIONE PIENA.

Io uso il miele millefiori, so che è il meno pregiato, ma è il mio preferito… Che ci posso fare, avrò gusti cheap! 😀

Ingrediente 6: un poggia-bustine-da-te-quando-sono-finite.

Un appoggino caratteristico. How cool. Io ne uso uno a “sacchettino”, che si appende alla tazza (grazie boyfriend 😉 ), ma non lo trovo in giro per farvelo vedere… Ho trovato però questo oggettino stupendo, fra l’altro visto a casa di una mia cara amica (il suo era original original): figurone 😀 (Ciao Laury!)

Ingrediente 7 (facoltativo :D): un cucchiaino per mescolare con incisione personalizzata.

Lo trovate su The Loving Spoon, sito scovato grazie a Little Snob Thing (approfondisco in uno dei prossimi Following Advice ;D)!

Ingrediente 8, facoltativo ma caldamente consigliato: qualche cookie o biscotto homemade (non industriale, vorrete mica rovinare tutto adesso?!).

Finito!

Ecco a voi THE PERFECT CUP. Per me è così….. E per voi? Avete un infuso preferito? Come vi piace berlo e quando? 😀

Buon relax a tutte!

On the countryside of the street

19 Ott

Il venerdì, si sa, è magico.

Io sono ancora più leggera del solito perchè mi aspetta un week end diciamo country, ovvero di completo relax in una cascina ristrutturata completa di tutti i comfort, compreso (non ultimo) il mio boyfriend ;).

Relax e buona cucina in mezzo alla natura autunnale. Per respirare un po’ e per staccare per un paio di giorni.

Io adoro da morire tutta l’atmosfera campagnola, tra natura un po’ wild e comfort food, comfort zone, comfort tutto.

Quindi vi voglio augurare buon week end con questo friday moodboard pieno di immagini d’ispirazione 😀