Tag Archives: parfum

Let’s Go Gaga with Fame, your new fragrance! I like le tue trovate (la Ga-Gate :D)

30 Ott

Ok, la si ama o la si odia.

Io più che amarla alla follia ed incondizionatamente (come i Little Monsters), direi più che la ammiro. Come una Little Monster anomala. (Devo specificare che i Little Monster sono i suoi fan, così come li chiama lei? 😀 Oggi ho sentito 7 persone che non sapevano chi fossero i Muse quindi nel dubbio, specifico, hehehe!)

Non è un personaggio “facile”, forse, ma il fatto che sia imprescindibile, che non si possa non conoscere, che sia sempre sulla cresta dell’onda qualsiasi cosa faccia… Bè, mi affascina.

Perchè è una star a 360°, che (come Madonna) ha desiderato la fama sin da piccola (Fame!), forse per sentirsi meno sola. Ma secondo me è più “trasparente” di Madonna (pur rimanendo una sua erede). Nel suo profilo facebook ufficiale, infatti, con milioni di like e aggiornamenti live scritti in prima persona, mi sembra sincera. Forse è un abile strategia di marketing, ma se è così io ci sono caduta completamente.

Perchè pubblica notizie su di sè che i fan non possono non adorare: foto struccata (!), pensieri profondi, ringraziamenti, sneak-peek della sua vita privata insomma. Che ormai è completamente pubblica. Ma credo che sia quello il suo desiderio.

Vi dico questo perchè ho letto due libri su di lei. Quando un argomento mi incuriosisce, voglio approfondirlo a qualsiasi costo: i due libri sono Lady Gaga di Callahan Maureen (che vi consiglio caldamente, è il migliore su di lei, è molto interessante dato che è scritto in forma di biografia ed è pieno di interviste e commenti di chi l’ha conosciuta in tempi non sospetti – ed era esattamente così com’è ora, ndr!) e Lady Gaga – Ai confini della gloria (scritto dall’italiano Paolo Giovanazzi quindi forse meno “mitologico” del primo).

Ps. Se foste interessati ad altri titoli, questi sono i migliori in circolazione: Lady Gaga – un popolo di piccoli mostri (l’ultimo uscito!), Lady Gaga di Lizzy Goodman (fotografico), Lady Gaga – looking for Fame (più “storico/fenomenologico/didattico”).



MA VENIAMO ALLA BEAUTY NEWS/BEAUTY ADVICE CHE LA RIGUARDA: LA SUA FRAGRANZA FAME.

Io ho ceduto, e l’ho comprata.

Devo dire che mi ha affascinato per moltissime ragioni:

1. per la pubblicità molto visiva, con questi omini curiosi, diciamo così! (la pubblicità è by Steven Kline, by the way :D)

2. per il pack, con questi artigli dorati suuuuuper accattivanti

3. per il colore: è un black fluid (come sapientemente riferisce l’headline della pubblicità!), ovvero un liquido nero (ma nero nero) che a contatto con la pelle diventa trasparente e dunque portabile senza rischi (vi assicuro che diventa trasparente allo spruzzo quindi niente macchie!)

4. per la composizione: mentre un profumo normale ha le note olfattive di testa, di cuore e di fondo, Fame condensa tutte le note delle fragranze  in un solo momento. E’ un bel sollievo sapere che quello che annusate sarà quello che vi rimarrà addosso, senza variazioni.

5. per il profumo in sè: ragazze è davvero buono! E’ relativamente forte, non è “acqua di rose”, ma ha delle note intriganti, un mix tra miele, nettare di albicocca, zafferano, Orchidea Tigre e Gelsomino Sambac, completati da essenza di Belladonna (preziosa, profumata ma mortale :P). Anche persone “insospettabili” hanno approvato la scelta ;).

6. per dove è venduto: da Sephora, in esclusiva!  (online e negli shop)

7. per il prezzo: decisamente democratico – rispetto a tante altre fragranze!

Voi che ne pensate? 😀 Vi siete fatte infinocchiare anche voi come me? Lo proverete? O siete già addicted come la sottoscritta? 😀

Annunci