Tag Archives: make up

Beauty News. Il Lipstick Index (by Leonard ‘Estee’ Lauder)!

4 Dic

Immagine royalty-free: Assortment of coloured lipsticks close up

“Avete mai sentito parlare del Lipstick index? 😀
È un termine coniato all’inizio del 2000 per descrivere l’incremento delle vendite di rossetti durante la crisi economica, dal fondatore di Estee Lauder (Leonard Lauder).
Pare infatti che, tutte le volte che il mercato è in difficoltà e i consumi si riducono, le vendite del rossetto al contrario s’impennano. Fenomeno interessante, confermato anche da una recente ricerca del marchio Rimmel, secondo cui il rossetto è ancora una volta protagonista nella vita delle donne che, nonostante la crisi economica in atto, non rinunciano a enfatizzare il proprio sorriso di speranza con labbra perfette, preferendolo all’acquisto di altri generi più costosi, come abbigliamento, scarpe e borse.
Non a caso il famoso marchio londinese negli ultimi tre mesi ha visto un incremento delle vendite a volume dei rossetti di oltre il 30% dovuto anche al lancio di Lasting Finish by Kate, la prima collezione di rossetti firmata in esclusiva della top model Kate Moss.
E perché noi donne ci rifugiamo nel rossetto? Per conquistare? Tutt’altro. Come conferma l’indagine condotta da Astra Ricerche per Coty Beauty Italia, noi italiane in realtà tendiamo a fare piccoli acquisti per gratificarci, sentirci più appagate, più belle e più felici. In altri termini, per piacere a noi stesse.
Ecco finalmente un lato buono di questa crisi nera, se aiuta a farci sentire più sicure.”
Adoro questo tipo di notizie!
Quindi……… Tutte a darsi una passata di lipstick! 😀
Articolo tratto da: Beautiful Curvy
Fotografie stock: Red Lip Stick Collage
Immagine royalty-free: Lip gloss smeared into the shape of a…
Immagine royalty-free: Beauty lipstick and flying rose petals
Fotografie stock: beauty smudged pink lip stick
Immagine royalty-free: Woman at mirror
Immagine royalty-free: Woman applying red lipstick puckering close up of…
Immagine royalty-free: Teenager sending kiss

Shopping Inspiration. Sephora Beauty Products

2 Nov

Forse non ci crederete, ma mi ritengo frugale.

Mi basta davvero poco per essere felice o per esaltarmi, mi fanno stare bene le piccole cose. Anche piccine piccine.

Ma questo non vale per il make up e per i prodotti beauty: the more, the better! 😀

Ovviamente di ottima qualità e fattura. Perchè sognare non costa nulla. E poi sono così belli, così pieni di promesse (sarai più bella! più effetto bonne mine! più giovane! più trendy! più rilassata e distesa!)… Come si fa a resistere? Quei pack così studiati, quelle forme così invitanti… Anche se ogni donna (che si definisca tale!) ha un arsenale molto ben fornito… Non c’è limite al meglio! Non siete d’accordo? 😀

Ecco qui una personalissima composizione di top products che si possono trovare da Sephora, una compilation di Shopping Inspiration dedicata ai prodotti beauty. Ovvero i miei current cravings 😉 (desideri smodati)!

Avete mai provato qualcuno di questi prodotti? Ne desiderate uno? Vi hanno soddisfatto?

Avete sentito lo scampanellio all’apertura di una confezione e al successivo utilizzo? Vi siete sentite più belle? 😀

Let me know :)!

 

 

 

 

Get Prepared for October, 31th! ;-)

28 Ott

Mancano ormai pochi giorni.

Come ogni anno, arriva la fatidica domanda: “Cosa fai ad Halloween?”… Premetto che trovo questa domanda piacevole quasi quanto “Cosa fai a Capodanno?” quando è il 17 agosto, ma si sa, le feste (anche importate) hanno il loro fascino.

Che siate snob per cui “ah, queste feste americane, che idiozia”, che siate party-lover per cui “wooow, un altro party in programma, e per di più in costume”, che siate “uhm, vabbè, intanto questo Halloween con il ponte dei morti ci fa stare a casa a fare il ponte”…. Che siate in qualsiasi modo, anche solo curiose, ho trovato nel web delle immagini interessanti per suggerimenti vari ;).

Se il vostro programma è rimanere a casa, premiatevi almeno con un film scary, da guardare abbracciati a chi volete voi (vi do il permesso anche di non completare la visione del film 😛 – per la serie IfYuouKnowWhatIMean – :D), da guardare in solitaria e farvi investire dai brividi, da guardare in gruppo e spiare con un occhio le reazioni della fifona del gruppo (yeah, that’s me! :D).

Le mie proposte “casalinghe” sono queste:

1921 – Il mistero di Rookford (The awakening).

Sono riuscita a guardarlo persino io (fra le dita delle mani), e secondo me è mistico e intrigante al punto giusto ;). Qui la scheda del film!

The Corpse Bride e Nightmare Before Christmas (che già ci portiamo un po’ avanti).

Classiconi.

Per ricordarsi che anche nei momenti bui e paurosi, c’è sempre un lato dolce e insospettabile ad aspettarci da qualche parte.

Per romanticoni.

ParaNorman.

E’ nei cinema in questi giorni, e l’ho visto personalmente. Bello, proprio bello!

Sempre d’animazione, ma non è un cartone… Non è classico, è alternativo, è profondo e tocca argomenti abbastanza pesanti (io non lo consiglierei come visione in famiglia ecco…), ma come cartoon per adulti che sono ironici e amano il genere noir e i cartoni…. It’s perfect!

Sweeney Todd. 

Per vedere Johnny Depp alla sua ennesima trasformazione (qui a metà fra Paola Marella/Malgioglio/Crudelia de Mon), rabbrividire ogni volta che il rasoio è a portata di gola, per distrarsi con le ottime canzoni (da scoltare in lingua originale). Per Halloween-lover un po’ intellettuali e amanti dei musical 😉

The Rocky Horror Picture Show.

In realtà questo consiglio è blind perchè non l’ho mai visto (i fan staranno andando in ebollizione per questa mancanza, lo so è un film cult!!), ma ho visto che la catena The Space Cinema organizza per il 30 e 31 ottobre la visione al cinema di questo film. E quindi mi sono detta: perchè no? E poi adoro i vecchi film rivisti al cinema… 😉

La Fabbrica di Cioccolato.

Lo so, non è propriamente un film di paura ma personalmente questo film mi dà i brividi.

Fin da bambina il libro mi inquietava in maniera indicibile, e il film mi turba in modo davvero eccezionale. Sarà la figura di Willy Wonka col suo sorriso di plastica, saranno le morti apparenti dei bimbi, saranno gli Umpa Lumpa… Ragazzi, questo film mi fa paura :D!

E se invece volete addobbare casa vostra per un party a tema, ho trovato queste zucche decorate in modo semplicissimo ma molto d’effetto (quella col pizzo, la “lace pumpkin” magari è un po’ impegnativa), io ho deciso che quest’anno almeno una scary pumpkin me la costruisco! 😀

Se invece siete in vena di trasformarvi, il web offre milioni di idee di travestimenti e make up, io vi riporto qualche suggerimento da The Beauty Department, abbastanza sobrio dato che robe sanguinolente/false cicatrici/lenti a contatto bianche etc. etc. non mi fanno impazzire 😉

E infine….. Il cocktail di Halloween a tema: IL BLOODY MARY!

Qui la preparazione più sofisticata, piena di tutti gli ingredienti “wow effect”:

Nome Cocktail: Bloody Mary

Tipologia: Cocktail classico
Ingrediente principale: Vodka – Pomodoro
Tempo di preparazione: 3 minuti
Per quante persone:1

RICETTA:

1 parte di Vodka
3 parti di succo di pomodoro
2 spruzzi di Worcester (io non so cos’è, ma magari voi sì!?)
succo di 1/2 limone
1 goccia di Tabasco
3 cubetti di ghiaccio
sale e pepe per insaporire
una fettina di limone, un rametto di menta o un gambo di sedano per decorare

PREPARAZIONE:

Shakerate per bene tutti gli ingredienti assieme. (che bello!)
Filtrate in un tumbler grande o da vino.

Aggiungete la decorazione che più vi piace.

Che ne pensate? Vi piace Halloween come festa o non la sopportate? Che programmi avete? (haha… Ho iniziato il post dicendo che odio questa domanda e poi ve la faccio… Vabbè, ma son curiosa! :D)