Tag Archives: fragrance

Friday with Sofia Coppola & Miss Dior :)

15 Feb

Happy friday con uno spot da mille e una notte (directed by Sofia Coppola!)

Secondo me è poesia visiva… No? 🙂

Appendice a Sleep therapy #Cosedaamare. Pillow Mist – Fai da te!

7 Nov

Parlando di Pillow Mist/ Brume d’oreiller (post precedente), mi sento di consigliarvi qualcosa in merito di davvero sfizioso :D.

Se non vi va di sperimentare cose strane, vi consiglio una ricettina per lo spray da cuscino fai da te, facile facile e d’effetto.

 

Ingredienti e necessaire:

  • 1/2 bicchiere d’acqua, meglio se distillata
  • 10 gocce circa di olio essenziale di lavanda (ma potete usare anche olio di camomilla o simili, se avete una fragranza preferita!) – nota: potete poi aggiustare l’intensità della fragranza a seconda dei gusti, ovviamente!
  • 1/2 cucchiaio da minestra (quello grosso) di estratto di “witch hazel” ovvero Amamelide/Hamamelis (facoltativo)
  • Un contenitore spray
  • Un recipiente per miscelare e poi versare nello spray

Esecuzione:

Unire tutti gli ingredienti, versare nel contenitore spray e agitare benissimo e a lungo (gli oli non si amalgamano con l’acqua, si cerca di fare il possibile!)

And that’s it! Happy Pillow Mist! 

Utilizzare nella quantità che preferite sul vostro cuscino 🙂 (ricordate di shakerare ogni volta prima di spruzzare!)

 

 

 

Sleep therapy: Spray per cuscino, o (più figo) Pillow Mist. #Cosedaamare

6 Nov

Aprile, dolce dormire. Ma anche ad agosto (sotto l’ombrellone, sic!), pure a novembre.

Io amo dormire. Mi piace il letto come oggetto, il cuscino, scegliere le lenzuola, addentrarsi nella notte (paroloni!), scivolare nel dormiveglia e scollegare il cervello, andare in stand-by dal logorio della vita moderna. Mi piace il buon sonno filato, quello che ti fa riposare.

A questo proposito, vi segnalo una categoria di prodotto che non si può non amare: IL PILLOW MIST.

Che, volgarmente, sarebbe “lo spray da cuscino”.

Una fragranza che non è un profumo (troppo forte!), ma una sapiente miscela aromaterapica (e qui, come ormai avrete capito, mi avete perso completamente, sono già in trip!) che concilia il sonno, favorisce il relax e conduce verso sonni tranquilli e ristoratori in modo naturale.

 

Il bello è che, se vi affezionate, il suo profumo vi sa subito di casa.

Di solito fra gli ingredienti ha  l’aroma di miele o di fiori freschi (spesso arancia), ma è la lavanda a farla da padrona, per le sue note proprietà distensive (a proposito – per chi soffre di emicrania come la sottoscritta: annusare lavanda allevia il dolore!).

 

Ci sono moltissimo prodotti di questo genere, e se sapete che esistono si possono trovare facilmente (basta chiedere in profumeria/erbosristeria anche).

Io personalmente uso questo di L’Occitane (costa 16 euro, ma dura tantissimo e poi io, hehe, l’ho preso approfittando dei supersconti che ogni tanto fa L’Occitane ;P): ve lo superconsiglio, è buonissimo e non invasivo.

E poi ha ben 3 oli essenziali, quindi vai di aromaterapia!

Il mio personale Pillow Mist – by L’Occitane

Ma ci sono anche valide alternative.

Avon

Questo addirittura ha la melatonina!

 

The Body Shop

 

Voi ne avevate sentito parlare? Ne fate uso? Vi piace come idea? 🙂

Buona sleep-therapy a tutti! 😀

 

 

 

5 News sfiziose da conoscere ;-)

5 Nov

1.

Il 7 novembre (mercoledì) Mango durante il suo Shopping Day offre il 20% di sconto su tutta la collezione Mango & H.E. by Mango (collezione per Lui)

2.

Esiste un sito in cui si recensiscono le colazioni in tutti i bar della tua città: Colazioneincittà.it! Con stelline, tips, suggerimenti e tipologia di cibo presente ;)! Per un’amante della colazione come me…. E’ il paradiso ;)! Qui anche la pagina facebook per essere aggiornati sugli eventi.

3.

E’ uscito il nuovo profumo ispirato a 007, nelle sale in questi giorni con il grande ritorno di Skyfall. Il profumo è un po’ tamarro e cheap, ma ve lo dico per non farvi stupire se lo trovaste nel reparto bagno del vostro uomo :P!

4.

Lush ha lanciato il nuovo prodotto FUN di Lush: una sorta di pasta colorata multiuso, profumosa e malleabile, che va bene per il corpo, per i capelli, per il bagno e per fare le formine! Molto girlish. ;D Costo? 9.95 euro per 200 gr.

5. Il nuovo spot Pick Up 2012, che va in onda su Mtv, quanto è carino? Tutti con questi social network 😀 Un bacio a tutti cari followers!!!

Beauty News: Manifesto di Yves Saint Laurent, new fragrance!

4 Nov

“Ah, massì, ma io lei la conosco… Dove l’ho già vista? Il suo viso non mi é nuovo… Ma chi è?!”…

Questo é ció che ho pensato alla vista della campagna pubblicitaria di Manifesto, il nuovo profumo di Yves Saint Laurent! Forse anche voi? 😉

image

Lei è Jessica Chastain, che ha fatto diverse comparsate in diversi telefilm (Veronica Mars, E.R., Dark Shadows) ma soprattutto ha recitato in The Help, film candidato all’oscar (e fra l’altro è molto simile come colori a Bryce Howard, la bisbetica di The Help, appunto, ma anche la ragazza cieca dello psico-horror The Village, che sì, è molto discusso, ma che io ho adorato! :P).

Ma torniamo a noi. Il viola è il protagonista: nell’immagine e nel pack del profumo, cattura l’occhio e non lo molla più. “Omaggio a YSL”, dichiara il general manager YSL Stephan Bezy, che ricorda come il viola sia simbolo di seduzione impertinente e decisa.

 

 

 

 

 

Le note di questa nuova fragranza sono descritte come “un florientale legnoso, sensuale e avvolgente per dire sì allo stile, al mistero, all’eccesso, alla passione, a YSL.”

COME CI SBALLO.

In particolare mi piace la forma del pack, a ricordare le forme femminili, e apprezzo molto il nome, che più di italiano mi dà l’idea del latino, questo “manifesto” che non mi fa venire in mente una locandina, bensì qualcosa di spudorato, di esposto, di manifesto, appunto, di non celato, di esibito.

E suvvia, per una volta!

Perchè ogni tanto noi donne ci meritiamo il palcoscenico, avvolte da una nuvola di buon profumo (e qualcuno che ci annusi debolmente e ci dica che siamo bellissime).

 

Ora voglio provare anche questo profumo! 😀

E voi che ne pensate? L’avete già provato? Vi piace?

Let’s Go Gaga with Fame, your new fragrance! I like le tue trovate (la Ga-Gate :D)

30 Ott

Ok, la si ama o la si odia.

Io più che amarla alla follia ed incondizionatamente (come i Little Monsters), direi più che la ammiro. Come una Little Monster anomala. (Devo specificare che i Little Monster sono i suoi fan, così come li chiama lei? 😀 Oggi ho sentito 7 persone che non sapevano chi fossero i Muse quindi nel dubbio, specifico, hehehe!)

Non è un personaggio “facile”, forse, ma il fatto che sia imprescindibile, che non si possa non conoscere, che sia sempre sulla cresta dell’onda qualsiasi cosa faccia… Bè, mi affascina.

Perchè è una star a 360°, che (come Madonna) ha desiderato la fama sin da piccola (Fame!), forse per sentirsi meno sola. Ma secondo me è più “trasparente” di Madonna (pur rimanendo una sua erede). Nel suo profilo facebook ufficiale, infatti, con milioni di like e aggiornamenti live scritti in prima persona, mi sembra sincera. Forse è un abile strategia di marketing, ma se è così io ci sono caduta completamente.

Perchè pubblica notizie su di sè che i fan non possono non adorare: foto struccata (!), pensieri profondi, ringraziamenti, sneak-peek della sua vita privata insomma. Che ormai è completamente pubblica. Ma credo che sia quello il suo desiderio.

Vi dico questo perchè ho letto due libri su di lei. Quando un argomento mi incuriosisce, voglio approfondirlo a qualsiasi costo: i due libri sono Lady Gaga di Callahan Maureen (che vi consiglio caldamente, è il migliore su di lei, è molto interessante dato che è scritto in forma di biografia ed è pieno di interviste e commenti di chi l’ha conosciuta in tempi non sospetti – ed era esattamente così com’è ora, ndr!) e Lady Gaga – Ai confini della gloria (scritto dall’italiano Paolo Giovanazzi quindi forse meno “mitologico” del primo).

Ps. Se foste interessati ad altri titoli, questi sono i migliori in circolazione: Lady Gaga – un popolo di piccoli mostri (l’ultimo uscito!), Lady Gaga di Lizzy Goodman (fotografico), Lady Gaga – looking for Fame (più “storico/fenomenologico/didattico”).



MA VENIAMO ALLA BEAUTY NEWS/BEAUTY ADVICE CHE LA RIGUARDA: LA SUA FRAGRANZA FAME.

Io ho ceduto, e l’ho comprata.

Devo dire che mi ha affascinato per moltissime ragioni:

1. per la pubblicità molto visiva, con questi omini curiosi, diciamo così! (la pubblicità è by Steven Kline, by the way :D)

2. per il pack, con questi artigli dorati suuuuuper accattivanti

3. per il colore: è un black fluid (come sapientemente riferisce l’headline della pubblicità!), ovvero un liquido nero (ma nero nero) che a contatto con la pelle diventa trasparente e dunque portabile senza rischi (vi assicuro che diventa trasparente allo spruzzo quindi niente macchie!)

4. per la composizione: mentre un profumo normale ha le note olfattive di testa, di cuore e di fondo, Fame condensa tutte le note delle fragranze  in un solo momento. E’ un bel sollievo sapere che quello che annusate sarà quello che vi rimarrà addosso, senza variazioni.

5. per il profumo in sè: ragazze è davvero buono! E’ relativamente forte, non è “acqua di rose”, ma ha delle note intriganti, un mix tra miele, nettare di albicocca, zafferano, Orchidea Tigre e Gelsomino Sambac, completati da essenza di Belladonna (preziosa, profumata ma mortale :P). Anche persone “insospettabili” hanno approvato la scelta ;).

6. per dove è venduto: da Sephora, in esclusiva!  (online e negli shop)

7. per il prezzo: decisamente democratico – rispetto a tante altre fragranze!

Voi che ne pensate? 😀 Vi siete fatte infinocchiare anche voi come me? Lo proverete? O siete già addicted come la sottoscritta? 😀