Tag Archives: film

Movie love. Il film del buonumore: Little Miss Sunshine

6 Apr

Certi film non si possono che guardare col sorriso.

Sono così dolci, tenerelli e ridanciani che ti aprono il cuore. Little Miss Sunshine è uno di quelli, per me.

Dialoghi un po’ assurdi, storia strana,una bambina deliziosa e personaggi unici.

Se non l’avete ancora visto ve lo consiglio di cuore, e qui vi riporto il pezzo più bello in assoluto, che però svela abbastanza del film! DUNQUE il mio consiglio è: NON FATE PLAY SE NON L’AVETE GIA’ VISTO! 😀

Enjoy. QUI, su amazon potete comprare il dvd al prezzo più basso del web!

Movie addicted: i #21 momenti top, tra il sublime e il ridicolo. Ma che sono #Cosedaamaree

12 Dic

Il cinema mi è sempre piaciuto, ne sono affascinata.

Non è che mi piace la tv, mi piacciono i film. Non riesco a fare zapping e per me la tv potrebbe funzionare solo a dvd.

Perchè sono una donna/femmina e ho bisogno di storie da seguire e a cui appassionarmi (sono anche una telefilm addicted, shhh!).

mov

Quindi fagocito di tutto: non ho barriere di genere o attori, e guardo sempre un film prima di dire che non mi piace.

Anche perchè secondo me in ogni film (anche il più brutto) c’è almeno qualche secondo che vale la pena di essere visto: se non è una bella trama o un film coinvolgente, può essere una bella faccetta (!) o il titolo di una canzone della soundtrack scoperto con Shazam, o un oggetto di arredamento sullo sfondo da copiare, o l’idea di una nuova città da visitare in un prossimo viaggio.

E ho scoperto che ci sono dei momenti o delle frasi che ADORO nei film.

muv

Sono parti un po’ ridicole, un po’ forzate, ma basta con i pregiudizi: come disse il saggio, “vado al cinema per sognare. Se voglio vedere la realtà, guardo fuori dalla finestra”. Sono quelle cose “da film” che io, da romanticona-incallita-movie-addicted, approvo e che mi fanno sciogliere in brodo di giuggiole, pur sapendo che sono un po’ (sooooooooooolo un po’) ridicole :D. Ma sono un template per i film. E allora DAJE.

Immagine royalty-free: man and woman holding frame in open land

1. Lui e Lei si stanno frequentando. Fanno una prima uscita e Lui la porta vicino ad un laghetto di notte perchè è un Sognatore Romantico (e uno così è stato single fino adesso? MADDAI!). Parlano delle loro vite con frasi che iniziano sempre “sai, quando ero piccolo guardavo le stelle” o “sai, quando ero piccola mio padre mi cantava sempre questa canzone”. LOVE MOMENT. Dopodichè Lui decide che è ora di dare una smossa alla serata e fare Il Gesto. Si spoglia (senza nessun pudore, e sempre con boxer DOCG) e si butta nel lago/mare/piscina lì vicino (pure in True Blood e OC succedeva, vabbé :D). Dopodichè Lui dice a Lei (che ride leggiadra e lo guarda da lontano): “Dai, vieni che l’acqua è bellissima!” (sottinteso: Dai, sorella, sciogliti un po’ che se ci va bene ci scappa il patatrac). Lei ride, si spoglia (ovviamente con completino DOCG, coordinato, sexy ma finto casual!) e si butta in piscina/mare/lago/stagno. I capelli in piega perfetta e il trucco sono ovviamente poco importanti: i capelli si asciugheranno da soli dopo come per magia, e il trucco OVVIAMENTE era waterproof quindi niente Panda Eyes (tzè, roba da principianti). Dicevamo. Nuotano un po’, riattaccano con i discorsi profondi per dissimulare (mica può succedere tutto il patatrac subito!) e poi si avvicinano. Parte la musica in sottofondo, diciamo cantatutore inglese sconosciuto stile “english ballad”, loro si avvicinano lentemente l’uno all’altra e poi: IL BACIO. E qui io mi chiedo sempre: ma nel lago buio di notte dove si sono buttati… Toccheranno?? XD Non è troppo profonda l’acqua? Come fanno a baciarsi e a stare a galla a furia di sbracciarsi sott’acqua? Mica dev’essere facile :D. E domanda due…. Cosa sta succedendo sott’acqua? 😀 Non è dato sapere. Dopodichè: STACCO AL NERO. Non è dato sapere nient’altro, nè come si asciugheranno nè dove andranno. E gli spettatori come me sono estasiati e deliziati. Adorare! (Nella realtà lui è uno stalker pazzo e maniaco).

2. Quel momento in cui chiunque dice “Andiamocene da qui”. Let’s get out of here. Ma chi usa ancora questo vocabolo? 😀

3. Quando chiunque dice “Vattene”. Vedi sopra!

4. Quando chiunque interrompe un discorso dicendo “Devo andare”. I have to go. Quanto fa melodramma!

5. Lui e Lei sono una coppia. Poi succede qualcosa, di solito un malinteso stupido, che li fa allontanare. Sono lontani ma si amano ancora anche se soffrono. Parte la megacarrellata di loro due, preferibilmente soli in situazioni che prima avevano condiviso, tipo il ristorante preferito dove erano soliti andare (mi sto facendo contagiare dai vocaboli aulici anche io!), il tavolo della colazione. Sono lontani ma si pensano. La mia scena preferita è questa di Shrek, giuro che non riesco mai a vederla senza piangere. Eh, che volete, ognuno ha le sue debolezze 😉

ps. so che la qualità video è pessima, ma ho trovato solo questo come spezzone originale ‘: ).

5. Lui e Lei hanno appena passato La Prima Notte (Del Patatrac). Lei o Lui si alzano dal letto e si portano dietro il lenzuolo arrotolato al corpo. Perchè, non si sa mai, avevano doppie o triple lenzuola sul letto!

6. Lui e Lei hanno litigato. Lui torna da Lei per chiedere scusa in modo plateale. Lui fa a lei una domanda qualsiasi per rompere il ghiaccio. Lei risponde e poi dice: “Sei venuto fin qui perchè volevi solo questo?”. E Lui: “NO. VOGLIO MOLTO DI PIU’. VOGLIO TUTTO DI TE.” BACIO e volume della canzone ai massimi storici.

Devo aggiungere altro? 😀

tlp5558184

7. Qualunque personaggio che dica “Vedi, il mondo si divide in due parti. Quelli che (cosa a caso) e quelli che (contrario della cosa a caso)”. Ve l’avevo già detto qui 🙂

8. I nomi strani degli animali da compagnia dei protagonisti (il piccolo Cupcake, il criceto Hernest Hemingway, il cagnone Mirtillo eccetera)

71814959

9. Il momento EXTREME MAKEOVER in cui la protagonista “bruttina” diventa una BOMBA. Canzone anglo-americana dance, carrellata di estetisti parrucchieri acconciatori stilisti che manco Enzo Miccio e Carla Gozzi. LA TRASFORMAZIONE. Che poi, alla ragazza, bastava togliere gli occhiali e la coda di cavallo. Amare ai massimi livelli!

10. Le protagoniste magrissime che mangiano come dei bufali (d’altronde, non ho mica detto che vado al cinema per sognare? :D)

11. Quei momenti in cui i protagonisti vivono in spazi angusti per giorni/settimane/anni e nessuno va mai in bagno

12. Quando si blocca l’ascensore con dentro i protagonisti che sono indecisi se stare insieme o meno. O quando si blocca la ruota panoramica del luna park! Per usare uno slang da meme, “vomito arcobaleni” 😛

13. Quando il protagonista si rende conto che nella vita non è importante il lavoro ma l’amore 😛 (The Family Man, Ma come fa a fare tutto? ecc ecc)

14. Quando il protagonista che si rende conto che nella vita non è importante il lavoro ma l’amore molla il lavoro. E non si sa da dove prenderà i soldi ma son tutti felici! 😀

15. Lui e Lei iniziano a baciarsi e Lei dice “aspetta”

16. Lui e Lei iniziano a baciarsi e Lei dice “stiamo facendo un errore”. Poi il bacio continua

17. Mattina dopo. Lei dice “Ieri sera è stato un errore”. Last night was a mistake. CERTO!

18. Il personaggio-metà della coppia che si capisce palesemente da subito verrà sostituito dal Grande Amore. Tipo la moglie di Ben Stiller in E alla fine arriva Polly (il titolo più spoiler del mondo haha), o lo pseudo-fidanzato ossessionato dal lavoro dalla palestra dalla madre dalle altre donne che viene inquadrato solo 3 minuti e poi viene Sostituito. RIP 😛

19. Lui e Lei non potrebbero stare insieme per CAUSA X ma stanno insieme lo stesso e di nascosto. Che cliché!

20. Quando nei film non si capisce mai che caspita di lavoro fanno i protagonisti perchè hanno tempo libero sempre per pensare alla loro travagliata storia d’amore

21. Quando Lui vede Lei o Lei vede Lui e la vede al rallentatore, parte la canzone e la cinepresa zooooomma sul viso. A-M-A-R-E! 😀

Bene, ora penso che andrò a vedere un film, indecisa tra Pretty Woman, I Ponti di Madison County, PS. I Love You e Le Pagine della Nostra Vita 😀 !!!

E voi care Cappuccine? 😀 Avete dei momenti top del genere? Vi prego ditemi che non sono l’unica!

Get Prepared for October, 31th! ;-)

28 Ott

Mancano ormai pochi giorni.

Come ogni anno, arriva la fatidica domanda: “Cosa fai ad Halloween?”… Premetto che trovo questa domanda piacevole quasi quanto “Cosa fai a Capodanno?” quando è il 17 agosto, ma si sa, le feste (anche importate) hanno il loro fascino.

Che siate snob per cui “ah, queste feste americane, che idiozia”, che siate party-lover per cui “wooow, un altro party in programma, e per di più in costume”, che siate “uhm, vabbè, intanto questo Halloween con il ponte dei morti ci fa stare a casa a fare il ponte”…. Che siate in qualsiasi modo, anche solo curiose, ho trovato nel web delle immagini interessanti per suggerimenti vari ;).

Se il vostro programma è rimanere a casa, premiatevi almeno con un film scary, da guardare abbracciati a chi volete voi (vi do il permesso anche di non completare la visione del film 😛 – per la serie IfYuouKnowWhatIMean – :D), da guardare in solitaria e farvi investire dai brividi, da guardare in gruppo e spiare con un occhio le reazioni della fifona del gruppo (yeah, that’s me! :D).

Le mie proposte “casalinghe” sono queste:

1921 – Il mistero di Rookford (The awakening).

Sono riuscita a guardarlo persino io (fra le dita delle mani), e secondo me è mistico e intrigante al punto giusto ;). Qui la scheda del film!

The Corpse Bride e Nightmare Before Christmas (che già ci portiamo un po’ avanti).

Classiconi.

Per ricordarsi che anche nei momenti bui e paurosi, c’è sempre un lato dolce e insospettabile ad aspettarci da qualche parte.

Per romanticoni.

ParaNorman.

E’ nei cinema in questi giorni, e l’ho visto personalmente. Bello, proprio bello!

Sempre d’animazione, ma non è un cartone… Non è classico, è alternativo, è profondo e tocca argomenti abbastanza pesanti (io non lo consiglierei come visione in famiglia ecco…), ma come cartoon per adulti che sono ironici e amano il genere noir e i cartoni…. It’s perfect!

Sweeney Todd. 

Per vedere Johnny Depp alla sua ennesima trasformazione (qui a metà fra Paola Marella/Malgioglio/Crudelia de Mon), rabbrividire ogni volta che il rasoio è a portata di gola, per distrarsi con le ottime canzoni (da scoltare in lingua originale). Per Halloween-lover un po’ intellettuali e amanti dei musical 😉

The Rocky Horror Picture Show.

In realtà questo consiglio è blind perchè non l’ho mai visto (i fan staranno andando in ebollizione per questa mancanza, lo so è un film cult!!), ma ho visto che la catena The Space Cinema organizza per il 30 e 31 ottobre la visione al cinema di questo film. E quindi mi sono detta: perchè no? E poi adoro i vecchi film rivisti al cinema… 😉

La Fabbrica di Cioccolato.

Lo so, non è propriamente un film di paura ma personalmente questo film mi dà i brividi.

Fin da bambina il libro mi inquietava in maniera indicibile, e il film mi turba in modo davvero eccezionale. Sarà la figura di Willy Wonka col suo sorriso di plastica, saranno le morti apparenti dei bimbi, saranno gli Umpa Lumpa… Ragazzi, questo film mi fa paura :D!

E se invece volete addobbare casa vostra per un party a tema, ho trovato queste zucche decorate in modo semplicissimo ma molto d’effetto (quella col pizzo, la “lace pumpkin” magari è un po’ impegnativa), io ho deciso che quest’anno almeno una scary pumpkin me la costruisco! 😀

Se invece siete in vena di trasformarvi, il web offre milioni di idee di travestimenti e make up, io vi riporto qualche suggerimento da The Beauty Department, abbastanza sobrio dato che robe sanguinolente/false cicatrici/lenti a contatto bianche etc. etc. non mi fanno impazzire 😉

E infine….. Il cocktail di Halloween a tema: IL BLOODY MARY!

Qui la preparazione più sofisticata, piena di tutti gli ingredienti “wow effect”:

Nome Cocktail: Bloody Mary

Tipologia: Cocktail classico
Ingrediente principale: Vodka – Pomodoro
Tempo di preparazione: 3 minuti
Per quante persone:1

RICETTA:

1 parte di Vodka
3 parti di succo di pomodoro
2 spruzzi di Worcester (io non so cos’è, ma magari voi sì!?)
succo di 1/2 limone
1 goccia di Tabasco
3 cubetti di ghiaccio
sale e pepe per insaporire
una fettina di limone, un rametto di menta o un gambo di sedano per decorare

PREPARAZIONE:

Shakerate per bene tutti gli ingredienti assieme. (che bello!)
Filtrate in un tumbler grande o da vino.

Aggiungete la decorazione che più vi piace.

Che ne pensate? Vi piace Halloween come festa o non la sopportate? Che programmi avete? (haha… Ho iniziato il post dicendo che odio questa domanda e poi ve la faccio… Vabbè, ma son curiosa! :D)