Tag Archives: coprirsi

Mad Hatter

8 Ott

Mood del lunedì mattina. Per forza

Con questa fantastica vignetta scovata sul Fèisbukk do a tutti il buongiorno del lunedì mattina :).

Oggi è una giornata un po’ storta, e il fatto che sia lunedì di certo non aiuta, immagino. Ma ogni cattivo buongiorno può essere raddrizzato (forse).

Questa giornata storta poteva essere raddrizzata in vari modi. Io ho scelto di metter su per andare al lavoro un cappellino frivolo un po’ storto, nero col fiocchettino con incrocio tra cavallerizza e Coco (vabbè, lasciatemi sognare).

Un altro modo per raddrizzare la giornata sarebbe stato rimanere a letto e ri-tuffarmi nella lettura del weekly book Via Chanel n° 5, di Daniela Farnese (che tiene anche un blog dal nome Malafemmena, fateci un giro se vi va, vi dico solo che a sinistra si legge la frase “Qual è il posto più strano dove hai fatto sesso? Brescia.” 😀 ).

Quindi sarà il mood del libro (che fra l’altro i sta prendendo un sacco e sono alla fine del capitolo 2!), sarà la giornata, sarà il clima metà nuvoloso- metà uggioso- che però poi nel pomeriggio sudi, mi sono messa in testa il mio benedetto cappellino.

Io adoro i cappelli. Il motivo principale è che mi dicono che mi stanno bene quasi tutti e ogni volta che ne metto uno mi fanno i complimenti, e questo quando sei in giornata da raddrizzare fa bene all’autostima. Oggi una sciura mi ha detto “che carina!” passandomi accanto. CIOE’, WOW :D. haha.

Ovviamente se mi stessero male li odierei, questi maledetti cappelli :D!

Comunque, se portati con disinvoltura (ahi), mi fanno impazzire, quando vedo ragazze con cappello non capisco più niente, non so, mi sembrano più dolci, più adulte e più bambine allo stesso tempo, più strepitose, più consapevoli di sè.

O magari stanno solo bene.

Voi che rapporto avete con i cappelli?

Io ho anche scoperto che il detto “Cappellaio Matto” deriva dal fatto che i cappellai avevano a che fare con sostanze chimiche dannose per confezionare i cappelli, e l’esposizione prolungata faceva un sacco di danni, facendoli quasi, appunto, impazzire. Fine del mood wikipedia. Ma trovo davvero romantico e straziante che impazzissero a causa della loro passione.

Ma bando alle ciance, oggi vi propongo una carrellatina, come di consueto, di cappelli cappellini cloche berretti (OH, CHE VINTAGE QUESTA PAROLA), fascette copricapi.

Quali modelli vi piacciono di più? Li portate?

Buon lunedì a tutti ‘:)

Annunci