Tag Archives: borse

Beauty Tips. Ice, Ice, Baby! Ghiaccio contro il gonfiore in zona occhi

12 Nov

Care ragazze, Beauty Tip time!

So che magari molte conoscono già i tips che mi permetto di dare :P, ma repetita iuvant :).

 

Dunque, sappiamo tutte che, mentre il caldo depura (vedi sauna, bagno turco ecc), il freddo tonifica.

Passare un cubetto di ghiaccio sulle labbra (se avete il coraggio di farlo :P) le rende più toniche e turgide (anche se, ahimè, gelate!): una passata prima di un appuntamento galante può essere una soluzione fast per far affluire più sangue, prima di passare il vostro gloss di fiducia.

Ma il ghiaccio è nostro alleato anche per un’altra parte del viso: il sotto-occhi, dove il gonfiore mattutino ci dà il buongiorno (sic!).

 

Passare un cubetto di ghiaccio sotto gli occhi (bastano 10 secondi a occhio, non dovete freezarvi gli occhi!!!) non solo dà una iper-sferzata di energia e vi sveglia (!), ma aiuta anche a drenare l’accumulo di liquidi che si sono “formati” nella notte.

Fotografie stock: Woman with ice crystals eyelashes Kakslauttanen Ivalo Lapland…

Mi sento di darvi questo consiglio perchè lo seguo io per prima.

Quando la mattina il risveglio è traumatico e lo specchio mi restituisce uno sguardo da bradipo post-letargo (non so se vadano effettivamente in letargo, ma rende l’idea no? :D), acchiappo un cubetto di ghiaccio dal fa-ghiaccio in freezer e, sopra il lavandino così sgocciola, passo il cubetto sotto un occhio e poi sotto l’altro (non troppo perchè altrimenti fa male e vi arrossate inutilmente!), e lo sguardo sembra subito molto più sveglio (sembra! :P).

E io mi sono svegliata perchè il freddo sotto gli occhi è una secchiata di gelo non indifferente ;).

Voi facevate già questo esperimento? Provate, e vi assicuro che, male che vada, vi sarete energizzate – e bene che vada, avrete trovato un nuovo metodo low cost anti-gonfiore! 😉

Quindi…. Ice, Ice, Baby 😀

Vi lascio con Jim Carrey che canta la canzone anni ’90 (Ice, Ice, Baby, per l’appunto) di Vanilla Ice ;D

 

Zara Absolut Love. Ovvero: Cose che comprerei se fossi una sféschion blogger.

31 Ott

Con Zara ho un rapporto un po’ bipolare.

La amo alla follia quando riesco a comprare la chicca che cercavo – oppure la trovo fastidiosa, quando faccio dei megagiri e non trovo nulla nonostante abbia già la mano sul portafoglio e la smania fashion addosso.

Quindi, fisico permettendo (!) e portafogli permettendo (!!), se fossi una sfeyshion blogger (!!!) mi comprerei questi oggettini e proposte outfit varie da sfoggiare ad ogni post sospinto :D.

Ps. E comunque un giro da Zara devo farlo al più presto ;).

Che ne pensate? Vi sfiziano queste proposte? 😀 Menzione d’onore, ovviamente, agli accessoriIl mio true love ;P

Following Advice: Purses and I

22 Ott

Bentornate (si fa per dire) in un nuovo inizio di settimana. Si stava meglio ieri e l’altro ieri, nevvero? 😀

Per addolcire questo lunedì, rieccoci con un nuovo Following Advice:

Purses & I.

Lei si chiama Laura Comolli, ha 24 anni, una laurea in giurisprudenza e vive a Torino.

Dopo questo identikit-lampo per qualche coordinata, lasciate che vi spieghi perchè mi piace e perchè vi consiglio di seguirla o almeno di sbirciare/curiosare nel suo blog.

La seguo da circa 8 mesi (anche se il blog ha circa 2 anni) e mi piace perchè nelle foto sorride. Mi pare veramente serena nelle foto, non imbronciata, non arrabbiata, non menosa (!). Semplice. Ma non per questo meno sofisticata.

Mi piace perchè i suoi outfit sono dolci, spesso con colori tenui, mai sopra le righe (o magari sì, ma in senso positivo e non negativo), e soprattutto sempre curatissimi in tutti i particolari. Così come il make up (spesso iper naturale) o i capelli.

O la location. Ecco, menzione speciale per le location. Sono sempre d’ispirazione (quando è possibile): mare, boschi, natura. E’ un piacere sbirciare nel suo lookbook.

E poi “LA” menzione speciale per eccellenza, che io apprezzo moltissimo, è il suo amore per gli accessori: soprattutto orecchini (chi la segue già lo sa! :P), ma anche borse,scarpe, bracciali, sciarpe, collane sempre particolari, insomma complementi del look mai banali. Sempre studiati.

Blog differente da RosaspinaVintage (Following Advice di settimana scorsa), ma credo ugualmente curioso.

Soprattutto perchè Laura lega i suoi outifit a parole speciali, così ogni post è un capitolo, un pezzo di un racconto. Questo, per esempio, il testo che accompagna uno dei suoi post recenti:

Il posto giusto è quello dove smetti di chiederti che ora è. Dove ti basta accoccolarti su una poltrona con una tazza di te caldo in mano per avere il viso illuminato da un sorriso inaspettato. Dove non hai bisogno di cellulari e tecnologia. Perchè hai tutto quel che ti serve lì a portata di mano. E le parole bastano a riempire l’intera stanza e l’intera giornata.
Il posto giusto è quello dove il tempo vola. Dove le ore durano poco più di un secondo e dove gli istanti durano una vita intera. Rimanendo sempre impressi lì dove devono rimanere. Fissi nel cuore. Che non c’è posto più sicuro e più segreto dove custodirli. Solo per noi che li abbiamo vissuti. Solo per noi che sappiamo dar loro il giusto valore.
Il posto giusto è uno e tanti, insieme. Così fortemente uniti e dipendenti da un’unico elemento fondamentale. La persona giusta. O le persone giuste. Quelle in grado di colorare anche il posto più banale. Quelle in grado di illuminare anche le giornate più grigie. Quelle in grado di prendere la nostra mano e di condurci proprio là, dove volevamo andare.

Prima di lasciarvi con qualche foto tratta dal suo blog, vi segnalo qui il suo sito, qui la sua pagina fan di facebook e qui il link per seguirla con Bloglovin’.

Che ne pensate? Vi piace? 🙂