Archivio | News RSS feed for this section

Website Following Advice///5 siti che ogni giovane dovrebbe conoscere!

19 Giu

Internet è pieno di idee e delizie, per chi sa spulciare!

Oggi vi suggerisco 5 siti molto useful che non si può non conoscere.

top-5-best-ios-features

1. La Repubblica Degli Stagisti.

E’ un sito utilissimo: trovate qualsiasi risorsa uno stagista desideri. Ha un sistema di annunci e di recensioni di posti di lavoro (“mi fanno fare solo fotocopie” piuttosto che “guardate che netti sono 340 euro e non 350”). Insomma, suggerimenti tra pari per la serie “cose che avrei voluto sapere ma al colloquio mi pareva male chiedere” e un sacco di aggiornamenti su nuove aziende, nuovi posti, nuovi contratti, nuovi articoli. Assolutamente da consultare. Anche l’e-magazine gratuito.

2. Bloglovin’.

E’ un “catalizzatore” di blog: dopo aver esservi registrati con la propria mail + password (non vi arrivano mail a meno che non lo chiediate espressamente) digitate il nome di qualsiasi blog (o l’indirizzo URL) e potete “followarlo” (anche creando cartelle di categorie). E così in un’unica homepage vedrete tutti gli aggiornamenti dei blog che seguite. Una sorta di facebook dei blog. Un’ottima alternativa alla barra dei preferiti chilometrica e al refresh della pagina. A proposito, seguite già La Schiuma del Cappuccino, vero? 😉

3. Mango Outlet.

Ultimi pezzi, rimanenze, taglie che ormai sono in numero troppo esiguo per potersi vendere: Mango online ha la parte di outlet a prezzi stracciatissimi. Ovviamente è in ottica “supersconti”, quindi se volete l’acquisto mirato consiglio Mango “normale”, ma per trovare occasioni scontate è davvero unico. Esempio: pantalone beige a 4.99 (ma c’è solo la taglia 38), vestitino estivo a righe a 11.90 (ma c’è solo la XL). Dovete essere un po’ pazienti e fortunate, ma ne vale la pena. Gli accessori (senza taglia) sono un ottimo investimento ;)!

4. MTV on demand.

Ovvero lo streaming di tutti i programmi di MTV. Da Geordie Shore a Diario di una nerd superstar. Facile, veloce, immediato, con tutte le puntate che volete. Indispensabile.

5. Fancy.

Non l’ennesimo social. Registrandovi potete accedere a milioni di foto (di infinite categorie di prodotti differenti) e “dare un fancy” cliccando sopra la foto che preferite: in questo modo esprimete il vostro apprezzamento e decidete “cosa è cool e cosa no”. Veramente utile per sbirciare i prodotti più strani, di design e di tendenza che circolano sul web.

E voi? Avete siti “mai più senza”? 😀

Nuova Lace Capsule Collection// Superga oppure All Star. Maaaaa… entrambe?

15 Giu

Allora.

Non si può non essere di parte: o sei “All Star” o sei “Superga”.

Per me All Star significa (portate da una donna):

donna sicura di sè, alla mano, semplice, simpatica, easy chic.

Una che beve la birra doppio malto ma che poi ti fa innamorare. Una che è diversa dalle altre, che non ti rompe perchè il venerdì vedi gli amici anzichè fare pucci pucci, che quando il lunedì te vai a calcetto si organizza l’aperitivo in terrazza Martini con le amiche. Che però se sei triste ti abbraccia, che ti porta fuori e ogni tanto paga lei, che trova sempre un motivo per ridere. Che sa prendersi le proprie responsabilità ma non si prende mai troppo sul serio, che piange per le pubblicità se è in giornata no, e ride per le bazzecole se è in giornata sì. Che si mangia un gelato alla Nutella e non ti tira la menata della linea perchè tanto poi la sera mangia un’insalata con aceto balsamico e noci. Che è dolce come lo zucchero di canna ma speziata come il pepe di Cayenna (?!), che non si tirerà mai indietro a un bagno in piscina “perchè poi non ha la piastra per lisciarsi i capelli”. Che mangia le caramelle e il kebab. Che ha stile e che però non se la mena.

Io ho giusto giusto ricevuto per il compleanno un paio di All Star PINE! (Grazie Marco :D)

HAHAHAHAH. OVVIAMENTE non sono tutte queste cose (quale donna è così??? per lei ammazzerebbero), però mi piacerebbe essere così. Sarebbe una donna che mi piace.

converse-all-star-68a72

Per me Superga è invece:

una donna precisa, aristocratica, bella, che porta sulle spalle il golfino quando fa freddo la sera, che è brava a scuola perchè le piace studiare (“non te ne devi vergognaaaaaaaare“), che apprezza i programmi e le scadenze. Che è felice quando porta a termine un compito. Che si sente realizzata ed è sicura di sè. Che controlla il cibo per non doversi poi pentire. Che abbina le Superga (di cui possiede almeno 3 paia, e sto bassa) a una camicia country, che porta slacciata con sotto una canotta. Oppure una Ralph Lauren. Anche lei sa fare innamorare. Ma in modo diverso. Pulito, senza sorprese.

Vabbè. Si è capito da che parte sto ;).

MA:

C’è una nuova Capsule Collection di Superga in PIZZO. Cioè. In fuckin’ pizzo. Vabbè, sono state disegnate da Chiara Ferragni con l’ennesima collaborazione con un big brand. Ma che posso farci? Fuuuuuuck, mi piacciono. Sono versatili, madaiole, femminili, superlative. ALLA FACCIA DEI PRECONCETTI che vi ho appena detto. LE VOGLIO. Sono anche disposta a spendere la follia di SETTANTANOVE EURO per averle. Già mi vedo, pantaloni capri blu, camicia a quadrettini blu arrotolata sulle maniche, la brezza che dal mare mi scompiglia i capelli, per mano MARCHINO tutto bello abbronzato. E AI MIEI PIEDI: LORO. Colore chiaro. Che renderanno tutto meraviglioso.

485552_515650621821535_756307376_n superga_chiara_ferragni

Me ne frego di tutto! Andrò a comprarle il 25 giugno all’evento Rinascente in Corso Vittorio Emanuele (Milano). QUI scaricate l’invito.

E POI NON CHIEDETEMI COME MAI ADORO IL MARKETING. Io sto già sognando.

Chi se le comprerà come me? 😀 Chi tradisce il proprio credo? 😀

Cose da sapere: i look del MET GALA. Chaos to Couture (?).

11 Mag

Il MET Gala? Cos’è questo sconosciuto?

“Le celebrity protagoniste sul tappeto rosso dell’atteso MET Gala 2013 per inaugurare la mostra Punk: Chaos to Couture.” Quindi: tema Punk. Facile cadere sulla buccia di banana, no?

E DUNQUE vi riporto alcuni degli outfit sfoggiati dalle star con qualche commento. Perchè ogni tanto ci piace tanto sputare sentenze a chi presta il fianco!

MET-GALA-worst-look_392x0

E via alla sfilata. WARNING: CONTIENE CONTENUTI ESPLICITI. E look ancora peggiori!!!

BEYONCE’ o il tripudio del barocco. 168190292-978312_0x440 Il lungo ha sempre un certo fascino, si sa, ma lo stivalozzo strizzacoscia in tinta…. DEFINETELY NOT.

KATY PERRY, o Morticia redenta. 168190427-178598_0x440 Dolce & Gabbana hanno sempre giocato sulla Sicily & co. (ho amato il profumo e ho amato il suo commercial con il marinaio che guardando la Monicona Bellucci sbrana un polipo vivo), e va bene, ma questo vestito su Katy Perry e il suo colorito cadaverico, e queste scarpe nere basic (se vuoi lanciarti, vedi di strafare in tutto)… No no.

JENNIFER LAWRENCE e MARION COTILLARD. O le girls CHI LASCIA LA VIA VECCHIA PER QUELLA NUOVA, SA COSA LASCIA MA NON SA QUEL CHE TROVA. raf-simons--jennifer-lawrence--marion-4396591_0x440 Amo Jennifer e ve l’ho già dimostrato. Per Marion, sono in NI’. Sono entrambe più bellissssssime della media delle ragazze del mondo in 10 milamodi diversi, sia chiaro. Le linee degli abiti sono entrambe molto lisce e semplici anche se non completamente banali. Ma mi aspettavo, soprattutto da JL, un po’ più “WOW EFFECT” trattandosi di un red carpet importante. Ma forse con l’abito degli Oscar aveva già dato e fare il bis di beltade assoluta era troppo.

CARA DELEVINGNE. O il broncio sexy. Anche se più che broncio pare furia omicida. 168193729-3329328_0x440 (1) Sono di parte: la si ama o la si odia (le sue sopracciglia fan tendenza, OMG OMG… ECC ECC)… Ecco, diciamo che io sono più per la seconda. So che è universalmente vista come la ragazza semplice e sexy a cui sta bene qualsiasi cosa le metti addosso. Ma a me la sua faccia mi pare una faccia da schiaffi, anche di più quando fa gli occhi strabici per fare la simpatica. Non Cara, con me non attacca.

KRISTEN STEWART, alias LA VOGLIA DI VIVERE. 168190038-3169036_0x440 Oh ma propria bella questa catsuit. Ti dona proprio. A te e ai 425 cm di coscia che ti fa :D. Vedo dallo sguardo che sei contenta di essere come stai. Come dice Matiseivista?: “Scolta, stai a casa la prossima volta”.

NICOLE RICHIE, O FRANKENSTEIN JUNIOR. 168193496-1275311_0x440Questo errore la segnerà a vita. Colorito brown bear + capelli bianchi. Non ci sono specchi a casa???

SARAH JESSICA PARKER, ovvero LA MODA SONO IO. 168189756-2501015_0x440Esagerata, fuori luogo, con stampa maxi, iper, enorme. Crestona “punk” (?). Eccesso. Sorriso serafico. Eppure, per me, perfetta. Almeno sembra che il vestito l’abbia scelto lei. Mi pare l’unica che abbia saputo portare l’abbigliamento “punk”(?) con ironia. Stra-fa, ma lo fa bene.

LE SORELLE FANNING, ovvero La TYE and DYE (or DIE proprio, diciamo……) e la BRAVA RAGAZZA seraaalaura-mulleavy--dakota-fanning--elle-1859152_0x440Dakota Fanning (la seconda da sx, quella con la spirale magica e l’ombretto che manco Clio Make Up daltonica dopo una sbronza EPIC)

ed

Elle Fanning (la seconda a dx, quella con la riga in mezzo come quando aveva 8 anni e ed era creepy in La guerra dei Mondi – “questo è il mio spazio, questo è il mio spazio”, “quando il mio corpo sarà pronto espellerà da solo la scheggia”, ricordate?).

Una credo sia stata pitturata male da un qualche truccatore idrofobo, l’altra ha optato per differenza dalla sorella. TERRIFIC.

ANNE HATHAWAY o EMINEM dopo la cura "PUNK: Chaos To Couture" Costume Institute Gala

anne-hathaway-blonde-hair-cut-met-gala

Allora. FIGA E’ SEMPRE FIGA. Gli occhioni probabilmente devono pagare l’IMU per quanto sono grandi. Idem per la bocca. Ripeto, FIGA E’ FIGA, e io non sono una HATHAHATER. Però bionda così…. No. Io ti voglio con i capelli lunghi, fluenti e neri. O anche non lunghi. Con il taglio sbarazzino che ha fatto innamorare molti uomini (mio boyfriend compreso, che ha un debole per le ragazze con i capelli corti e un po’ alternative :P).

Anne-Hathaway-okVoi cosa mi dite? Meglio prima o meglio dopo?

MADONNA, o IO POSSO FARE QUALSIASI COSA

madonna-met-gala-500x385

Che incubo. Ok è la regina del pop, quello che volete. Ma il suo viso e il suo outfit sono proprio da strappona attempata. Mi duole dirlo.

Gli altri outifit, sinceramente, sono così boooooring che non vale la pena commentarli. Osate e fatelo bene, siete star! Forse dopo gli Oscar hanno perso la fantasia.

Qui trovate tutta la carrellata, se proprio volete farvi un po’ di male agli occhi.

E qui trovate un articolo COMPLETO E DELIZIOSO che spulcia OGNI OUTFIT esibito nella serata (from Matiseivista?). Non è per riciclare articoli, ma come sapete anche voi questo blog è anche un ricettacolo di cose fighe, quindi quando trovo cose ben fatte le diffondo per il piacere di tutti.

Il migliore per me è lui: che c’entra col PUNK come il CAVOLO (e non il cacio) sui MACCHERONI. Però se la ride. PSY.

168188338-561562_0x440

WOPPA GANGAM STYLE!

M ‘and’ M’s di Pasqua

19 Mar

In tema di cioccolato e Pasqua, oltre a Ladurée di cui vi ho già parlato QUI, altra proposta carina! 😀

M & M’s limited edition con coniglietti tenerelli! Devo averle.

mm's1

1578

ps. rimembro quando scoprii che Eminem scelse questo nome perchè è l’abbreviazione slang delle sue iniziali… M & M (Marshall Mathers)! 😛

Buona Pasqua con Ladurée!

16 Mar

Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi.

Anche con il marchese Ladurée e i suoi inimitabili prodotti dolciari.

Ecco le proposte del marchio francese dei Macarons per eccellenza! Costosine come al solito… Ma di grande impatto! 😀

Ps. Consiglio la sottoscrizione alla newsletter Ladurée, che male non fa di certo. QUI potete inserire la vostra mail ed entrare nel Club Ladurée! Che chic!

Pps. Magari un ovetto chiccosissimo a 14 euro potrei permettermelo. Ma….. ci sarà la sorpresa?! Nel dubbio, mi comprerò qualche macarons sfuso allo “Yuzu Chocolat” e la sorpresa me la faccio da me!

ImageProxy (2)

ImageProxy ImageProxy (1) (DP Pâques (UK) [Mode de compatibilité])

GOOLP! Site following advice ;)

19 Feb

GOOLP! Che suona come il GULP! di Pippo & co. (Pippo è il mio preferito, troppo tenero)

GOOLP! è il sito italiano di shopping online “delivering gift”, ovvero per me (e lo sarà anche per voi, fidatevi!) sito di shopping scriteriato pieno zeppo di cose futili E assolutamente indispensabili (e un bel po’ costosini, I have to say)

Ma come si fa a descrivere un sito del genere? NON SI PUO’. Visitatelo!

Ecco una piccola selezione di prodotti che non è possibile non amare!

Tutti a bordo! Mi ricorda tanto il Game Boat alle 18 su RaiDue......!

Tutti a bordo! Mi ricorda tanto il Game Boat alle 18 su RaiDue……!

Biscottone scaldatazza usb

Biscottone scaldatazza usb

il fa-cupcake!

il fa-cupcake!

come diceva il cantante? ......"non hoooo l'etàààà". PURTROPPO.

come diceva il cantante? ……”non hoooo l’etàààà”. PURTROPPO.

schiscetta hamburger

schiscetta hamburger

amare.

amare.

quack.1_0

cucchiaio THE QUEEN. Per sentirsi regine della colazione :D

cucchiaio THE QUEEN. Per sentirsi regine della colazione 😀

MINI SERRA PER PIANTE DA CUCINA. MERAVIGLIOSA

MINI SERRA PER PIANTE DA CUCINA. MERAVIGLIOSA

sarai sulla mia scrivania (magari ti compro su http://www.tiger-stores.it/ se riesco!)

sarai sulla mia scrivania (magari ti compro su http://www.tiger-stores.it/ se lì costi di meno!)

YEAH YEAH YEAH

YEAH YEAH YEAH

se proprio non te lo ricordassi :P

se proprio non te lo ricordassi 😛

Food Art, “FoodScapes” by Carl Warner

7 Feb

“Si chiamano FoodScapes, paesaggi alimentari, le opere del fotografo Carl Warner, 47 anni, il ‘Willy Wonka’ dell’arte che ha creato alcune scene mozzafiato utilizzando soprattutto dolci, frutta fresca, verdure e molto altro ancora.” (greenme.it)

E’ un’idea bellissima, utilizzare il cibo al posto dei pennelli e dei colori per creare paesaggi da sogno, a metà fra Alice in Wonderland e La fabbrica di Cioccolato, tra Hansel e Gretel e il video di Katy Perry, California Girls, o Il giro del mondo in 80 giorni o le case degli Hobbit.

Godeteveli :).

Queste idee (nonchè i loro bellissimi risultati) mi fanno impazzire! 😀

banane_mongolfiere-1494-600-450-70

article_2229780_15E9701B000005DC_913_964x567-1503-600-450-70

Bosco_di_sedani-1481-600-450-70

article_2229780_15E96B42000005DC_636_964x567-1497-600-450-70

article_2229780_15E96B4B000005DC_647_964x565-1495-600-450-70

covoni_di_fieno-1482-600-450-70

foodscape

foresta_di_broccoli-1483-600-450-70

Funghi_di_Savannah-1484-600-450-70

Giunca_cinese_di_verdure_pin-1485-600-450-70

Il_mare_dei_salmoni-1486-600-450-70

La_riva_degli_agli-1487-600-450-70

Londra_con_frutta_e_verdura_pin-1488-600-450-70

Mercato_Toscano-1489-600-450-70

article_2229780_15E96B5D000005DC_711_964x567-1496-600-450-70

article_2229780_15E96DE8000005DC_470_470x592-1499-600-450-70

article_2229780_15E96F58000005DC_511_964x567-1502-600-450-70

Overexposed? :)

8 Gen

Questo post avrà l’aspetto un po’ cattivello, ma in realtà non lo è!
Tranquilli cari Cappuccino-lovers, non ho perso lo zucchero che mi porto sempre in saccoccia.

142823841

Ma ultimamente (negli ultimi 3 mesi diciamo) mi sono sentita porre delle domande che mi hanno fatto cadere dalla sedia dal ridere… Anzi, a metà fra il riso e la disperazione.

Nel senso che mi fa riderissimo che alcune persone non sappiano cose che per me (e credo per molti altri) sono scontate, anzi scontatissime! 😀
Non in senso lavorativo o culturale, lì non mi permetterei (a parte qualcosa di basico, e ok), ma di cose “cappuccine”, insomma, le becerate di cui io (e di conseguenza voi se mi state leggendo, haha!) mi interesso.

Non è che io abbia tempo libero da buttare via o sia particolamente zelante nella vita di ogni giorno… (VABBE’, sì, un po’ zelante lo sono! :P)

Ma comunque: siamo nell’era della condivisione più spinta, dei mezzi di informazione e di comunicazione che si fondono in un ‘tutto’ filosofico!
E allora: sono io che mi informo troppo su quello che succede nel mondo delle becerate…. O sono le persone che sono strane? 😀

A voi l’ardua sentenza.

Vi riporto le domande, giurandovi che mi sono state poste e che sono state poste da gente gggiovane (!), e non ci credo che non siate a conoscenza di queste cose.
Che non le amiate o le conosciate bene ok, ma insomma, credo le abbiate sentite almeno nominare 😉

E se così non fosse, commentate e rimbrottate la mia arroganza becera :D!
….E in ogni caso….Sarò forse spocchiosa io… Ma che ridere! 😀 Ma dove vivono? :))

 
– Chi sono i Muse? (mah, dei tizi sempre tristi…..)

– Cos’è la Zumba? (una popolazione del Sud America!)

– Gossip Girl? Cos’è, mai sentito… (ma la cosa grave è che non hai nemmeno amiche che l’hanno sentito nominare!!!)

– Ah, ma in OC Marissa muore? (è stato solo lo scandalo e il trauma psicologico dei telefilm degli anni 2000!)

– Cos’è il burgundy? (ben due volte! haha)

– Cosa significa fashion blogger? (uhm, forse sei fortunato a non saperlo :P)

– Ma What’s app manda mms gratis? (siiii, esaaaatto)

– Ma poi cos’è esattamente una app? (misteri del cosmo)

– Cos’è un kindle? (Ciao Annarè, se mi stai leggendo, sappi che ti voglio bene lo stesso ‘:D!)

– Cos’è LaDurée? (vedi sopra, Anna ti adoro!!)

– Chi è Edward Hopper? (Ciao Angi, ti lovvo, è solo il pittore americano per eccellenza hahaha <3, ma questa è a livello culturale, lo ammetto!)

– Chi è Norah Jones? (massì, la quarta dei Jonas Brother, che ha pure la vocale sbagliata…)

– Chi sono i Jonas Brothers? (ok, anche per me sono un crimine del panorama musicale mondiale, ma purtroppo li ho sentiti nominare :P)

– Chi è Lana del Rey? (ma dove sei stata negli ultimi 12 mesi? Mai andata da H&M, mai ascoltato nulla su YouTube, mai letto una rivista a caso? :D)

– Cos’è Shazam? (vabbè, mi accontentavo anche di “esiste un’app per trovare il titolo delle canzoni?”)

– Cos’è un nigiri? (questa però vale solo se non vi piace il pesce o la cucina giapponese!)

– Ma davvero si può ordinare online dalla Feltrinelli? (nooooooooooo…ti pare?)

– Cos’è uno stone massage? (a te le devo tirare, le pietre :D!)
Non so, forse son cattivella, ma sono scoppiata a ridere in faccia a tutti questi individui, anche se provo affetto e/o sono colleghi! 😀

E voi? Non conoscevate qualcuna delle cose qui sopra? Ditemelo ve ne prego! 😀 Che magari sono io over-exposed…….. 😛

(che fra l’altro, è il titolo del nuovo album dei Maroon5!)

130897183

151867308

146364666

142099756

La prova dello sbadiglio. Notizia useless ma curiosa :D!

27 Dic

Ok.

Non sarà un post pregno, non sarà un esercizio di scrittura importante, ma l’altro giorno ho pensato che non potevo diffondere qualcosa che so di così tipicamente “Schiuma del Cappuccino” (in a good sense!).

NOTIZIA IN ARRIVO: GET PREPARED.

NON SI PUO’ OSSERVARE LA FOTO DI QUALCUNO CHE SBADIGLIA SENZA SBADIGLIARE A PROPRIA VOLTA. 

QUINDI ORA FATELA, questa prova. Osservate queste foto. Aspettate.

E poi ditemi se non avete sbadigliato! 😀

sbadiglio-4

102933256

sbadiglio

LEGANERD_037037

153888414

80625042

200299035-001

Io ho continuato a sbadigliare durante tutto il post. Voi no? 😀

*yawn*

Momento Cultura. Amore e Psiche a Milano, Palazzo Marino!

15 Dic


ALERT: PIPPOTTO PSEUDO – CULTURALE, GET PREPARED!

😀

Capirete, se avete un po’ compreso lo spirito di questo bloghYno, che qualsiasi cosa riguarda Amore (o Psiche!) 😛 mi attira inesorabilmente.

A Milano, a Palazzo Marino (Piazza della Scala), dal 1 Dicembre 2012 al 13 gennaio 2013, avrà luogo una mostra specialissima.

Cattura

Direttamente dal Louvre, potrete ammirare dal vivo due opere che rappresentano i medesimi personaggi mitologici, Amore e Psiche.

La statua di Canova (attenzione, non è quella più famosa con le ali! Quella è ancora al Louvre 😉 ) e il dipinto di Gérard.

Ho fatto per questo post una scelta di stile: sarebbe stato facile copiare e incollare qui le foto delle opere… Ma non ho voluto farlo. Io ho visitato la mostra “blind”, senza sapere che aspetto avessero . Ed è stata la scelta giusta: viste dal vivo sono sorprendenti, e nessuna foto o riproduzione è così bella. E poi non voglio proprio rovinarvi la sorpresa. Vi invito a scoprirle dal vivo :). In ogni caso, qui il sito ufficiale della mostra!

Cattura2

Io l’ho visitata settimana scorsa e la consiglio a tutti.

E’ davvero suggestiva, romantica e dolce, anche se vedete solo due opere. Consiglio caldamente la visita guidata, vi farà scoprire dettagli e storie che non avreste mai immaginato.

Prima di tutto la storia di Amore e Psiche  me la ricordavo dagli studi del liceo ma solo vagamente. La vera storia è ancora più romantica e contorta.

Entrate in due stanze buie, con luce soffusa e fari light-sensitive, in modo da creare ombre sulle statue, così come Canova avrebbe voluto: lui predicava l’esposizione alla luce naturale per evitare ombre “standard” che lui per primo, in quanto scultore, NON aveva avuto di intenzione di creare. Così la lettura dell’opera è personale e personalizzata.

Le due figure sono lisce, plastiche, ma davvero da morire: a fissarle a lungo sembrano muoversi. Sono sinuose, bianche e perfette.

E, detto fra noi, sensuali in un modo sottile e prepotente allo stesso modo: se avrete modo di ascoltare la guida, vi spiegherà che l’obiettivo dello scultore era di trasmettere una sensualità ancora acerba, platonica. Ma intanto, perdonate il francesismo, ha scolpito il culetto di Amore in un modo mica da ridere (che poi, ricordiamolo, altri non è  che Eros/Cupido!!! Infatti è spesso rappresentato come un bebè o un ragazzino).

Noterete poi sul retro le pieghe sul drappo di Psiche (da Psuchè, “farfalla” e anima in greco, ecco perchè la farfalla/simbolo dell’anima è così presente). Non sono un errore: Canova, ammiratore dei classici pur prendendone le distanze, era convinto che una statua dovesse incarnare il più assoluto realismo. Le pieghe “orizzontali” sul drappo sono i normali segni della “piegatura” del drappo quando la modella lo portava nell’atelier di Canova per posare. In pratica, come le pieghe della camicia quando la piegate nel cassetto e poi la mettete addosso: rimangono!

ASSURDO. Ma ci pensate cosa si può scoprire? :O

E poi.

Il quadro di Gérard.

Insolito, strano, diretto, bruciante. Le pupille di Amore (lei) vi colpiscono subito: scure, attirano subito l’attenzione in mezzo al quadro. Lei ha le braccia al petto, si porta le mani sul cuore come un sussulto. Questo accade (grazie guida!) perchè lei non riesce a vedere Amore (l’Amore è invisibile agli occhi e non è di questa terra!), ma lo sente, lo percepisce tutto intorno a lei (come la banca Mediolanum, yeah).

Nell’angolo in basso a sinistra del quadro potete vedere anche dei fiori di fragole, bianchi: senza frutto perchè il rosso sarebbe stato fuori luogo, simbolo di passione sanguigna e anche troppo appariscente per un quadro del genere. Il fulcro di tutto sono gli occhi di lei. E poi le fragole all’epoca erano frutti da ricchi (anche adesso, ma vabbè non ai livelli del tempo!): il quadro ha dei riferimenti che solo l’alta borghesia poteva capire, come un piccolo messaggio subliminale per l’élite.

Mi sono avvicinata al quadro e l’ho osservato. C’è chi guarda da lontano. Io voglio vedere da vicino, ma vicino vicino, voglio vedere anche le pennellate, anche le più piccole pennellate. Voglio che i colori e i contorni si mischino e perdano di significato. Poi mi allontano e allora tutto ha senso. Ma da vicino ho cercato di coglierne l’essenza.

Mi sento veramente radical chic quando faccio e penso queste cose.

ADORO!

Inoltre: C’E’ L’APP DELLA MOSTRA!

amoreepsichemobileapp_android2

😀

Che mi dite cari blog guest? 😀 Avrete la possibilità di vederla? O per caso avete già visto le opere al Louvre? O avete già visto la mostra? Fatemi sapere! 🙂

Un bacio – La vostra guida fake della mostra ! ❤